Consigli di classe

A norma dell'art.5 del D.Lgs. 297/1994, il consiglio di classe negli istituti di istruzione secondaria è costituito dai docenti di ogni singola classe nella scuola secondaria. Fanno parte del consiglio di classe anche i docenti di sostegno che sono contitolari delle classi interessate. Gli insegnanti tecnico-pratici, anche quando il loro insegnamento si svolge in compresenza, fanno parte, a pieno titolo e con pienezza di voto deliberativo, del consiglio di classe.

Fanno parte, altresì, del consiglio di classe, nella scuola secondaria superiore, due rappresentanti eletti dai genitori degli alunni iscritti alla classe, nonchè due rappresentanti degli studenti, eletti dagli studenti della classe.

Negli istituti e scuole di istruzione secondaria superiore, le competenze relative alla valutazione periodica e finale degli alunni spettano al consiglio di classe con la sola presenza dei docenti.

I consigli di classe sono presieduti dal preside oppure da un docente, membro del consiglio, loro delegato; si riuniscono in ore non coincidenti con l'orario delle lezioni, col compito di formulare al collegio dei docenti proposte in ordine all'azione educativa e didattica e ad iniziative di sperimentazione e con quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni. 

In allegato il prospetto dei rappresentanti dei genitori e degli studenti nei consigli di classe.

Allegati
Rappresentanti genitori e studenti 21-22